Che cosa sono le Mobile App, o applicazioni mobili, e a cosa servono

Web application, questo è il nostro imperativo fin da quando abbiamo iniziato a scrivere su questo blog, Web application.
Ma perchè questo imperativo? Fondamentalmente per due motivi: il primo, sarebbe ipocrita metterlo al secondo posto, è che questo è un corporate blog di una azienda, Cosmobile, che produce principalmente Web application per svariati usi, i più noti dei quali sono l’impaginazione automatica dei cataloghi e l’agenda condivisa per la condivisione in rete di risorse e di attività legate al planner aziendale.
Il secondo motivo è che crediamo fermamente in quello che facciamo, o meglio crediamo fermamente nelle applicazioni Web oriented che negli ultimi anni stanno sbocciando come fiori, rendendo tutto quello che è “residente” quasi vecchio, ammuffito.
Ma, visto che le applicazioni Web hanno in comune il fatto di poter essere usate ovunque, non ci siamo voluti chiudere l’opportunità di lavorare su un altro universo in ampia e velocissima espansione, ovvero quello delle applicazioni mobili, le mobile App per iPhone e BlackBerry per capirci.
E di questo oggi vogliamo parlare, dando un’occhiata veloce al mondo delle applicazioni per dispositivi mobili.
In principio era il telefono. O meglio, per dirla tutta una volta era il cellulare, nel senso che non è propriamente del telefono che vogliamo parlare, ma della sua variante mobile.
Adesso, nel 2010, il cellulare, puro, semplice, cristallino e basilare non esiste più perchè ci sono gli smart phone che di fatto sono telefoni (almeno nella scocca) con un sistema operativo installato, diventando in pratica dei piccoli computer tascabili che danno la possibilità all’utente di fare tutto quello che farebbe da un PC, ma ovunque si trovi.
All’inizio della loro vita verso gli smart phone vi fu molta reticenza e timore reverenziale, visto che la gente sosteneva cose come “non servono a niente” oppure “a me basta telefonare” o ancora “sono troppo piccoli per essere dei computer comodi, non avranno successo” ma come sappiamo bene, l’industria del software non è stata a guardare ed ha prodotto programmi ed interfacce su misura per le dita ed infine sono nati e si sono perfezionati i touch screen rendendo la navigazione e l’uso dello smart phone molto comodo e performante.
Le applicazioni mobili o Mobile App non sono altro che programmi, software, pensati, studiati e sviluppati per poter funzionare in modo ergonomico e funzionale su quei dispositivi che possimo portare in tasca e che ci permettono di geolocalizzarci tramite triangolazione satellitare, ci permettono di leggere libri, di guardare film, di ascoltare la musica, di mandare mail, di usare Twitter e Facebook, di leggere il giornale alla mattina o di gestire il proprio sito o i propri macchinari industriali da distanza.
La nostra esperienza in gestione e presentazione delle informazioni ci ha portato a vedere fin da subito le nuove possibilità che si aprono con questi dispositivi, ed abbiamo già implementato applicazioni e prototipi sia per integrare ed ottimizzare la fruizione dei nostri servizi che per offrire nuve funzionalità.
Di fatto non esistono limiti alle possibilità offerte da questi nuovi dispositivi e se il cliente ha una necessità che vorrebbe vedere risolta, grazie ad uno studio congiunto e ad un sinergico scambio di informazioni siamo in grado di fornire qualunque tipo di applicazione per qualunque tipo di dispositivo.
L’esperienza nel campo delle Web Application ci ha fatto capire con grande pertinenza di argomento, come il Web e la leggerezza degli applicativi -così come la loro versalità- rappresentino il futuro della programmazione e del business.
Se ti interessa vedere un prototipo di applicazione mobile fatto da noi manda una mail a info@cosmobile.net e ci accorderemo per una presentazione.

27 Ago 2010
Seguici