Enterprise 2.0, Web 2.0 e Web application

Per Enterprise 2.0 si intende un tipo di nuova organizzazione aziendale basata su tecnologie social software, basate sul Web 2.0, in ambienti cloud computing: detto così potrebbe sembrare ostico ma significa semplicemente usare i software e le Web application già esistenti semplificando la collaborazione tra reparti diversi e le risorse umane, coadiuvando la comunicazione e cercando di ridurre il “gap creativo” tipico degli ambienti altamente gerarchizzati.
Se in una azienda che definiremo “1.0” la comunicazione tra tutti i dipendenti ed i quadri è difficile -se non impossibile- per questioni di gerarchie, dimensioni aziendali e, perchè no, pigrizia, grazie agli strumenti del Web 2.0 le le suddette posizioni e situazioni vengono annichilite e la’azienda diviene una sorta di “brain stormin” costante, nella quale le idee circolano in maniera libera e virtualmente infinita.
A cosa serve tutto questo?
L’Enterprise 2.0 serve semplicemente a sviluppare idee e creatività, cercando di liberare in maniera completa e totale le possibilità contenute in ogni dipendente di una azienda, nessuno escluso.
Per l’Osservatorio Enterprise 2.0 della School of Management del Politecnico di Milano, il termine indica una visione molto più ampia di evoluzione del modello organizzativo e tecnologico dell’impresa che comprende la creazione di una architettura adattativa, l’applicazione di strumenti collaborativi tipici del Web 2.0 e l’utilizzo della tecnologia come piattaforma abilitante dei processi e delle relazioni.
Forse con l’Enerprise 2.0 siamo ad un nuovo step, ad una ulteriore evoluzione del Web 2.0: se infatti le forme collaborative e sociali venivano considerate fino a poco tempo fa cose da “fricchettoni” o da “smanettoni” del computer, oggi il modello è stato esportato sul business e, considerando il fatto che funziona ed offre enormi possibilità, le applicazioni Web e il cloud computing sono sempre più strumenti anche di lavoro oltre che di solo svago.
I software di condivisione delle informazioni sono la base sulla quale si sta formando una nuova coscienza aziendale, una coscienza che libera la creatività degli individui ed estrapola dalla creatività stessa, quello che è necessario per il business.

18 Giu 2010
Seguici