ita eng

Dipendenza dalla tecnologia: il rehab si chiama Digital Detox

Dopo gli eccessi, è ora di disintossicarsi dalla tecnologia. Perché? Rispondi al telefono (quale dei due?), 1800 mail, il trillo di WhatsApp, l’ultima foto su Facebook, il cinguettio di Twitter e la notifica su LinkedIn. Controlliamo il cellulare più di 2mila volte al giorno, ci svegliamo in piena notte e monitoriamo notifiche, sms, chiamate.

Siamo sempre connessi, costantemente in modalità “On”: spesso è la nostra professione a richiederlo, ma, rendere la nostra vita troppo digital, nuoce al nostro benessere psicofisico ed è controproducente nel rendimento lavorativo. Siamo dipendenti digitali: la cura per uscire dal tunnel della tecnologia si chiama Digital Detox. Un vero rehab da Social Network e dispositivi mobili.

Siamo distratti: dopo essere stati interrotti da una mail o da una telefonata, ci vuole – secondo i ricercatori inglesi dell’Università Loughboughr - più di un minuto (64 secondi) per tornare a concentrarsi sul lavoro. Chi controlla la posta ogni 5 minuti, in pratica butta via 8 ore e mezza a settimana solo per riprendere la concentrazione. Fossero solo le mail a distrarci: ci sono le telefonate, le notifiche sui Social, i messaggi.

Disintossicarsi dal digital

Non solo, i problemi dei Digital Addicted, potrebbero essere ben altri: l’artiglio dell’sms, cioè un'infiammazione dei tendini della mano e del tunnel carpale; l’insonnia (le luci LCD degli strumenti digitali sopprimono la produzione naturale di melatonina fino al 22%); la sindrome della vibrazione fantasma, ossia l’errata sensazione che il proprio Smartphone stia squillando; il collo da sms, ovvero una postura curvata in avanti per via del continuo mettersi lì a leggere il telefono. Ci sono poi i disagi sociali come la Fomo, la paura di perdersi qualcosa d’importante se non si controllano ossessivamente mail e Social; e la Nomophobia, il timore di rimanere disconnessi e non poter comunicare.

La dipendenza digitale può condizionare quindi il nostro ciclo sonno-veglia, l’umore, l’appetito, può innalzare incredibilmente il livello di stress.

Digital Detox

Cosa prevede la cura del Digital Detox? E’ una cura disintossicante dopo gli essessi da tecnologia. Si mette in stand-by il mondo digitale.
- Il tuo spazio offline: riconnettiti con il mondo reale, riprenditi il tuo tempo, vero, con la famiglia, gli amici, gli hobby;
- Vita analogica: fai tutto quello che facevi prima di avere uno Smartphone, quindi senza interruzioni (guarda un film, fai una passeggiata);
- Memoria: sforzati di ricordare qualcosa prima di cercarla su Google;
- Sonno-sveglia: spegni il telefono un’ora prima di addormentarti;
- Portamento: attento alla postura china, rialza lo sguardo;
- Disintossicazione: appena spento tutto, ti sentirai smarrito ma non demordere. Datti tempo.
- Torna online, ma con calma: tornerai connesso con il doppio di mail e di notifiche, quindi riparti con calma, trova le tue priorità digitali. Non c’è sempre bisogno di rispondere a ogni messaggio, tweet, foto, snap, tag.

Il digitale migliora la nostra vita, certo e per fortuna, ma non è la nostra vita. Ricordiamocelo.

leggi anche
La rivoluzione dell’Industria 4.0
Marketing  
L'Industria 4.0 tra digitalizzazione, Internet of Things, tecnologie digitali, smart manufactoring, smart factory, PMI. Tutte le novità e le opportunità per le aziende di oggi.
 Quotation Tool: crea belle proposte di vendita
Marketing  
Crea belle proposte di vendita con il nostro Quotation Tool: un sistema di gestione offerte per creare preventivi e ottenere una presentazione finale in PDF accattivante. Crea preventivi completi, belli e professionali, totalmente integrabili.
 Come cogliere le opportunità del mercato digitale? Consigli, strumenti, strategie per professionisti e aziende
Marketing  
Consigli, strumenti, strategie per professionisti e aziende per cogliere tutte le opportunità del mercato digitale e avere successo nel proprio business.
Sentiment Analysis: cosa pensano di te i tuoi clienti?
Marketing  
Qual è l’opinione dei tuoi clienti sul tuo brand? Scoprilo attraverso l'analisi del sentiment, salva la tua brand reputation e ottimizza il tuo business.
Handmade with love
Cosmobile.comSviluppo e gestione dati Iprov.comGrafica, design e comunicazione