Il Mobile in Italia è donna

Da pochissimo Audiweb ha pubblicato i dati sull’audience online da mobile (smartphone e tablet) e dell’audience totale relativa ad internet, per il periodo di agosto 2014 in Italia.

Questa ricerca ci mostra il dettaglio della navigazione quotidiana organizzata per device (Pc desktop e Mobile). In sintesi vi riportiamo alcuni dei dati: sono 27,4 milioni gli italiani che si sono collegati ad internet almeno una volta, con una media di navigazione di circa 42 ore e 49 minuti per persona.

Vediamo nel dettaglio la navigazione da dispositivi mobili: nel giorno medio supera l’accesso al web da computer. Risultano essere infatti 15,5 milioni gli italiani compresi fra i 18 e i 74 anni che ogni giorno naviga in mobilità per circa 1 ora e 37 minuti; mentre quelli da PC sono 10,5 milioni.

Basandoci invece sui dati demografici vediamo che risultano essere online 10,6 milioni di uomini e 9 milioni di donne nel giorno medio. E udite udite la vera notizia è che le donne sono le maggiori consumatrici di internet da mobile! Sembra sia iniziata la terza rivoluzione del gentil sesso, dopo quella per votare e quella per i diritti civili, come dice Roberta Cocco, responsabile di futuro@lfemminile e direttore marketing Centrale di Microsoft Italia.

Questi dati ci fanno capire quanto effettivamente la navigazione web si stia spostando gradualmente dal computer allo smartphone e al tablet. La navigazione su internet comprende al suo interno anche la ricerca di prodotti, che conduce successivamente all’acquisto anche offline nei negozi fisici; si tratta di processi che stanno diventando sempre più diffusi anche in Italia.

Qualche mese fa la Deloitte Digital ha effettuato una ricerca negli Stati Uniti proprio sull’argomento, da cui emerge che il digitale influenza il 36% delle vendite nei negozi fisici.

“L’84% dei consumatori digitali utilizza il proprio dispositivo mobile durante il processo d’acquisto. Il tasso di conversione di questi processi di acquisto è del 40% superiore a quelli che non utilizzano tecnologie mobile.”

In Italia forse siamo ancora indietro rispetto agli Stati Uniti, ma ci stiamo mettendo in pari, visto che secondo una ricerca recente presentata durante il Netcomm eCommerce Forum 2014, gli acquisti effettuati direttamente da dispositivi mobili stanno registrando ancora crescite, si parla dell’85% della crescita nel 2014.

In America inoltre, secondo un comunicato Nielsen, sono soprattutto le donne a gestire le decisioni di acquisto, influenzando pesantemente l’acquisto di vari beni: case, automobili, elettrodomestici, abbigliamento, generi alimentari.

Questo significa a livello di marketing, che  bisognerà fare molta attenzione all’universo femminile per sviluppare il proprio business negli USA e pensare con il cervello delle donne: attenzione al dettaglio, comunicare in modo corretto e orientarsi verso comunicazioni positivi perchè the female brain is programmed to maintain social harmony. Cosa succederà al riguardo nel nostro Paese?

13 Nov 2014
Seguici