Gli acquisti su E-commerce crescono, ma le aziende ancora non si fidano!

La crescita dell’e-commerce è ormai una certezza, anche nel nostro paese, visto che gli ultimi dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano ce lo confermano.

In fortissima ascesa soprattutto il Mobile Commerce, che vale addirittura il 22% del totale, il cui valore complessivo si è attestato attorno a 16,6 miliardi di euro.

Sembra quindi che anche gli italiani, popolo di inesorabili diffidenti, si stia convincendo e abbia iniziato ad acquistare sempre di più online, visto che ormai sono arrivati ad essere circa 11 milioni (dato comunque in crescita) con una penetrazione del 4% dell’e-commerce.

Il Mobile Commerce è entrato nella vita quotidiana degli italiani

Il dato che comunque emerge di più in assoluto è sicuramente quello relativo al Mobile, che in ogni caso non ci stupisce e che conferma il fatto che l’utilizzo di device mobili, come lo smartphone, sia sempre più diffuso, sia per la ricerca di informazioni o notizie online, sia per gli acquisti. Ma non solo è in crescita anche il cosiddetto fenomeno dello showrooming, ovvero cercare un prodotto visto in precedenza in negozio online, oggi pensate che sono almeno 13 milioni le persone che lo fanno! Se ne deduce che il Mobile è davvero entrato a far parte della nostra quotidianità e del nostro modo di approcciarci ala vita, una parte integrante anche del processo di acquisto e ancora prima di quello decisionale che conduce poi all’acquisto finale.

I settori in ascesa per gli acquisti E-commerce

Nella ricerca vengono poi evidenziati i settori che trainano di più il mercato in Italia, fra cui spiccano:

1. Editoria (+31%)

2. Informatica ed Elettronica (+21%)

3. Abbigliamento (+19%)

4. Turismo (+14%)

Allora perchè le aziende italiane non si fidano?

Ma in questo scenario positivo e di grandi speranze per il futuro come si muovono le aziende? Che tipo di scelte operano?Da una recente indagine condotta su un campione di 202 PMI in Italia da TNS, si è scoperto che il 92% delle imprese non ha mai preso neppure in considerazione di usare l’e-commerce! Questo tipo di affermazioni fa comprendere come sia in atto un vero e proprio scollamento fra la realtà dei consumatori e l’offerta delle aziende. Noi pensiamo si tratti di una ritrosia al cambiamento, al rinnovamento digitale che comporta comunque uno sforzo non da poco, da parte delle aziende anche nel modo di fare business.

Perchè aprire un E-commerce?

Le motivazioni per cui aprire un e-commerce sono numerose, in questo articolo abbiamo voluto sintetizzarne alcune:

  1. avere a disposizione un negozio aperto 24 ore su 24 (anche di notte)
  2. ampliare il proprio mercato a tutto il mondo, senza alcune vincolo geografico
  3. misurare i risultati (contatti trasformati in vendite)
  4. necessità di personale limitato (diversamente da un punto vendita)
  5. si tratta di un fenomeno in crescita continua
  6. individuare nuovi clienti e nuovi mercati.

Se siete interessati ad aprire un e-commerce chiedeteci uno studio di fattibilità del vostro progetto, non cercheremo di convincervi a fare il sito, ma cercheremo di comprendere se effettivamente il commercio elettronico fa al caso vostro o meno! Scriveteci qui sotto nei commenti oppure alla pagina Contatti!

I nostri Progetti E-commerce

Ecco alcuni dei nostri progetti di commercio elettronico che riteniamo abbiano avuto maggiore successo:

29 Ott 2015
Seguici