E-commerce Italia: il settore Food&Grocery alle stelle!

Secondo una recente ricerca dell’Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano, il settore e-commerce del Food&Grocery nel nostro paese è in netta crescita, infatti si registrano acquisti via smartphone fino a 100 milioni di euro, pari al 17% del totale e-commerce del comparto (25% se aggiungiamo anche i tablet!). Rispetto al 2016 il mercato vale 575 milioni di euro (registrando un +30% rispetto al 2015).

La componente principale è rappresentata dall’Alimentare (pari al 90% del comparto, con un valore di 519 milioni di euro e in crescita del 27% rispetto al 2015). Inoltre l’Alimentare si suddivide a sua volta in: Food (90%) e Wine (10%). L’Health&Care invece pesa per il 10%.

Le aziende offrono nuovi servizi con l’E-Food

La ricerca presentata a Milano in occasione del convegno “Food online: l’appetito vien comprando!” ha avuto come focus uno dei settori più importanti nel nostro paese, appunto il Food&Grocery. Sembra che il digitale abbia reso molto più fluido il mercato del food e non solo, le aziende iniziano a creare nuove offerte per i nuovi consumatori, andando addirittura a modificare le loro abitudini. Le imprese sviluppando piattaforme e-commerce, offrono così nuovi servizi per soddisfare nuovi bisogni, legati all’alimentazione, anche se, per il momento, in Italia le iniziative legate all’e-food sono ancora marginali e si collocano come una nicchia del mercato e-commerce.

Export: il giro d’affari aumenta!

Se poi si sposta lo sguardo verso l’estero e si prende in considerazione la vendita da siti italiani a consumatori stranieri, il giro d’affari supera i 650 milioni di euro. L’export incide per circa il 10% delle vendite del settore.

Nel Food sono gli operatori tradizionali (retailer e produttori) che detengono il ruolo di protagonisti, con il 67% delle vendite nel 2016. Principalmente i segmenti identificati nell’alimentare online sono:

  1. Grocery Alimentare: prodotti alimentari da supermercato
  2. Enogastronomia: prodotti gastronomici e alcolici
  3. Ristorazione: cibo pronto.

Gli acquisti sul Grocery Alimentare valgono ben 188 milioni di euro nel 2016 ( si tratta di spese su siti e-commerce di supermercati tradizionali con consegna a domicilio). L’Enogastronomia nel 2016 cresce del 17% con un valore di 240 milioni di euro. La Ristorazione invece raggiunge i 90 milioni di euro.

Innovazione nella Customer Experience

In tutti questi settori, in ogni caso, possiamo rilevare una tendenza all’innovazione della Customer Experience, dal Click&Collect, ovvero il ritiro della spesa a carico del cliente nel punto vendita (in alternativa alla spesa a domicilio) fino alla consegna di ingredienti/box per la preparazione di ricette. La Ristorazione aggiunge più specificità alla descrizione di tutti gli ingredienti contenuti all’interno del piatto (per rispondere a intolleranze e allergie), con un’attenzione particolare anche alla garanzia della consegna in tempi brevi, per soddisfare l’urgenza del Cliente.

Chiedici di sviluppare il tuo Negozio Online

Guarda i progetti E-commerce che abbiamo sviluppato, parlaci del tuo progetto e contattaci!

30 Dic 2016
Seguici