Cos’è il Web 2.0 e come sfruttarlo?

Si sente sempre più spesso parlare di Web 2.0 ma la spiegazione sul cosa sia realmente non è così semplice. Il Web 2.0 non è una cosa precisa, non è un brevetto nato in un preciso momento e da una cervello unico ma è un insieme di tecnologie, di modi di essere e di comunicare totalmente nuovo rispetto all’Internet al quale eravamo abituati, ed ecco perchè si chiama 2.0.
Ma facciamo un passo indietro per capire bene: all’inizio il Web era a senso unico e cioè l’informazione prodotta per Internet andava da chi la produceva a chi la “subiva”, come i giornali e la televisione.
Poi, dopo lo scoppio della bolla speculativa delle dot-com, le cose sono cambiate e il Web è profondamente cambiato integrando tecnologie le quali hanno permesso a tutti di diventare protagonisti del Web stesso.
Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. Si tende ad indicare come Web 2.0 l’insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Twitter, Gmail, WordPress, Tripadvisor ecc.).
La locuzione pone l’accento sulle differenze rispetto al cosiddetto Web 1.0, diffuso fino agli anni novanta, e composto prevalentemente da siti web statici, senza alcuna possibilità di interazione con l’utente eccetto la normale navigazione tra le pagine, l’uso delle email e l’uso dei motori di ricerca.
Per le
applicazioni Web 2.0, spesso vengono usate tecnologie di programmazione particolari, come AJAX (Gmail usa largamente questa tecnica per essere semplice e veloce) o Adobe Flex.”

Come possiamo notare il Web 2.0 quindi non è una cosa che si può racchiudere o riassumere in una sola parola o in una breve definizione, ma è un insieme di tecnologie che hanno permesso l’interazione tra il media e le persone oltre che viceversa.
Ad oggi Wikipedia è l’enciclopedia più letta del pianeta, ed è fatta dagli utenti. YouTube è il secondo motore di ricerca più usato ed il più grande bacino di video di tutti i tempi, ed è fatto dagli utenti.
Il Web 2.0 porta l’utente al centro della scena rendendo Internet un Media innovativo che ormai non ha più niente a che fare con i vecchi mass media, e le Web application come Gmail (il client di posta di Google che si usa online senza dover essere installato) o i portali come Twitter che non hanno bisogno di software per interagire con il portale stesso, ne sono l’esempio migliore.

19 Mag 2010
Seguici