App e siti mobile: un mercato da 623 milioni di euro

I numeri diffusi dall’Osservatorio Mobile Internet, Content & Apps della School of Management del Politecnico di Milano dimostrano, ancora una volta, l’importanza crescente di smartphone e tablet, usati sempre di più e da sempre più italiani per navigare e fare acquisti online. I possessori di smartphone in Italia sono 27 milioni e 22 milioni lo usano soprattutto per accedere a internet, “per fruire – e acquistare – contenuti digitali di qualsiasi natura – giochi, news, musica, video, social, ecc. – sia tramite siti Mobile che App”, dando vita a un mercato che “ sta offrendo grandi opportunità di business a sempre più sviluppatori e startup”, come afferma Andrea Rangone, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Mobile Internet, Content and Apps.
Secondo i dati della ricerca, presentata a Milano presso il Campus Bovisa in occasione del Convegno “Mobile Internet, Content & Apps: per Telco e Over the Top… il futuro si gioca qui”, la crescita del Mobile Surfing ha generato nel 2012 un incremento del mercato di app e contenuti digitali pari al 20% rispetto all’anno precedente, raggiungendo così il valore di 623 milioni di euro. L’86% del mercato proviene dalla spesa degli utenti (ricavi Pay), il 14% dagli investimenti pubblicitari (Mobile Advertising). E per il 2013 ci si attende un’ulteriore crescita superiore al 30%.
Dall’indagine, condotta in collaborazione con Doxa, risulta che sono in media 27 le applicazioni installate, anche se solo cinque di queste vengono usate con maggiore frequenza (compiendo anche 35 accessi al giorno). Come sottolineato da Guido Argieri, Managing Partner Doxa Digital, “le App sono assolutamente preferite per pochi contenuti (Social, Messaging e Giochi), ma proprio quelli usati più di frequente”. Per quanto riguarda il Mobile Web l’accesso è limitato in media a nove volte al giorno, per accedere a tutt’altro genere di contenuti (news, ricerca di informazioni di servizio, motore di ricerca, ecc.).

4 Giu 2013
Seguici