Addio a Tesler: l’informatico padre del copia-incolla

Questa è la storia di Larry Tesler, l’informatico statunitense che ci ha reso la vita molto più facile.

Taglia, copia e incolla: sono le tre keywords dell’informatica, figlie di Tesler.
Il pioniere, inventore del “copia-incolla”, è scomparso lunedì 17 febbraio 2020, all’età di 74 anni.

Copiare e Incollare un testo senza riscriverlo

Tesler ha semplificato il nostro lavoro, ha aiutato milioni di impiegati, studenti, giornalisti.
Grazie alle sue intuizioni negli anni Settanta, oggi è possibile copiare e incollare un testo senza riscriverlo.

“La vostra giornata lavorativa è più facile grazie alle sue idee rivoluzionarie”

“L’inventore di taglia, copia e incolla, del trova e sostituisci, e di altro ancora, era l’ex ricercatore di Xerox Larry Tesler. La vostra giornata lavorativa è più facile grazie alle sue idee rivoluzionarie“, ha twittato Xerox, la società in cui l’informatico iniziò la sua lunga carriera, proseguita poi in Apple, Amazon e Yahoo.

Tesler lavorò infatti, negli anni ‘70, per lo Xerox Palo Alto Research Center (PARC), quello che diventerà poi la Sillicon Valley.
Lì è nata la prima interfaccia grafica che sostituiva i comandi testuali, insieme al Mouse, ai Computer Desktop, alle stampanti laser.

Interazione uomo-macchina

Mancavano, per Tesler, i comandi fondamentali tra uomo-macchina: “Inserire o sovrascrivere il testo senza entrare in una modalità specifica e semplicemente facendo clic o trascinando e quindi digitando […] – descrive così la sua invenzione all’interno del suo CV – spostare o copiare il testo senza entrare in una modalità usando taglia/copia e incolla […] digitare o incollare trovare e sostituire testo in un modulo che può essere modificato prima e dopo la ricerca”.
Proprio l’interazione uomo-computer, era la specializzazione dell’informatico.

Interfacce facili da usare

Larry Tesler non sarà un nome noto come Steve Jobs o Bill Gates, ma il suo contributo all’esperienza d’uso di computer è stato fondamentale e ha influenzato l’intera informatica moderna.
L’informatico infatti ha reso più accessibili Software e Interfacce utenti.
Indispensabile per lui il concetto di usabilità dei sistemi informatici, cioè di interfacce facili da usare.

Non a caso utilizzava spesso l’espressione “What you see is what you get” (ciò che vedi è ciò che è).
Ctrl+c
Ctrl+v
Se oggi potete copiare-incollare questo articolo, lo dovete a lui. 
Grazie Larry Tesler! 
(foto: Ansa) 

20 Feb 2020
Seguici