Fondamenti SEO: scrivere sul Web parte 3. Le keywords ed i titoli

La prima puntata del nostro mini corso sul come si scrive su Internet l’abbiamo centrata sui contenuti puri, cioè abbiamo cercato di spiegare il perchè i contenuti sono utili e fondamentali, mentre nella seconda puntata siamo entrati nel vivo iniziando a spiegare come si apre un post.
Oggi parleremo di keywords ed i titoli.

La keyword ha lo scopo di indicare ai motori di ricerca una lista di parole chiave inerenti i contenuti della pagina web in cui il tag appare. La scelta di tali parole rappresenta una fase molto importante della stesura di una pagina Web, non tanto perché alcuni motori si basano ancora sui contenuti di questo tag meta per cercare di individuare il tema principale della pagina, quanto perché le keyword individuate dovrebbero poi essere utilizzate nel testo contenuto nella pagina.
Invece di “automobili” o “autovetture” alcune persone potrebbero usare il termine generico “macchine” e invece di “agenzia di viaggi” o “tour operator” potrebbero preferire un meno specifico “vacanze”.
Un importante fattore da prendere in considerazione e che i suddetti esempi ci illustrano è che una buona metà degli utenti non sa cosa cercare ne sa come cercarlo.
Ma dove mettere queste parole chiave?
La strategia migliore è metterla nelle posizioni più decentrate di un blocco di testo, cioè all’inizio o alla fine. Questo come principio di base, che può essere applicato in molteplici utilizzi. Ma andiamo con ordine.
Prendiamo per esempio l’intestazione di questo paragrafo riscrivendola in tre differenti modi, Presupponendo che la nostra keyword sia “keyoword”.

1. Ma dove me la metto questa keyoword?
2. Keyword: ma dove me la metto?
3. Ma questa keyword dove me la metto?

La prima e la seconda versione sono corrette e conferiscono alla parola keyword il peso maggiore, più precisamente la seconda frase è quella ottimale e ne conferisce più di tutte. La terza frase invece esprime sempre lo stesso identico concetto, contiene però la parola al centro in una posizione che non la rafforza molto.
Scrivendo titoli brevi con le parole giuste al posto giusto, si riescono ad ottenere ottimi risultati.

22 Lug 2010
Seguici