Filtro anti-vuvuzelas

Siete stanchi di guardare le partite del mondiale assordati dall’irritante sottofondo delle vuvuzelas? Vorreste sentire anche la voce dei telecronisti oltre ad un continuo ronzio? La tecnologia ci può aiutare! Girando per internet abbiamo scovato un’intervista al presidente dell’istituto di Acustica del Regno Unito (potete trovarla qui), il quale, analizzando il segnale audio generato dalle vuvuzelas, ha identificato la loro frequenza principale a 235 Hz, e la presenza di forti armoniche a 470, 700, 940, 1171, 1400 e 1630 Hz. Se si riuscisse quindi a creare un filtro in grado di eliminare queste frequenze dalla banda del segnale audio della telecronaca di una partita del mondiale, si potrebbe attenuare notevolmente il fastidio di questi insopportabili strumenti. Attenuare, ma non eliminare, perchè, come spiega lo stesso articolo, la vuvuzelas coprono una gran parte delle frequenze dello spettro, dato che la frequenza a cui risuonano dipende da moltissimi fattori, come la forza nel soffio di chi la suona, la grandezza della tromba, il materiale, il movimento delle labbra, ecc… da qui tra l’altro deriva il tipico effetto ronzio. Eliminando le principali frequenze indicate nell’articolo, però, si può comunque ridurre notevolmente il rumore trasformandolo in un sottofondo quantomeno più tollerabile. Per la salvezza delle nostre orecchie e per preservare la sacralità delle partite del mondiale abbiamo perciò realizzato un filtro, utilizzando come programma GarageBand, un software distribuito gratuitamente con Mac OsX (dovrete quindi avere un Mac per utilizzarlo). Caricando il file trovete tra le tracce Vuvuzelafilter, che nei dettagli conterrà quattro filtri elimina-banda per tagliare le frequenze descritte in precedenza. Per attivarlo basta impostare il menu a tendina “Monitor”, nella sezione info traccia, sul valore Attivo, e in output verrà immediatamente presentato l’ingresso audio filtrato (se non è così basta fare partire una registrazione e interromperla immediatamente). Basterà quindi collegare all’ingresso audio del computer l’uscita della tv (verificate che l’ingresso audio impostato nelle preferenze di GarageBand sia “Ingresso integrato” e non “microfono integrato”), e all’uscita cuffie del computer uno stereo o delle casse, e il gioco è fatto! Potete scaricare il file qui. Buon mondiale a tutti!

18 Giu 2010
Seguici