Liberare spazio su Gmail

Abbiamo parlato moltissime volte dei servizi online di Google, delle applicazioni Web che il gigante di Mountain View mette a disposizione degli utenti: Calendar, Documents ed ultima ma non ultima Gmail, il servizio di posta che sta diventando il vero antagonista dell’usatissimo Hotmail di Microsoft.

Avere la posta online è molto comodo per diversi motivi: possiamo sempre accedere a tutti i nostri contatti e ai nostri messaggi ovunque ci troviamo, semplicemente con un browser, possiamo stare tranquilli di non perdere nulla a causa di malaugurate rotture sui nostri hard disk ma sappiamo anche che la posta potrebbe essere soggetta a tentativi di hacking (non avendola sul disco non possiamo “proteggerla” a dovere) e non abbiamo uno spazio infinito visto che è Google ad offrirci il suddetto spazio.

Sulla nostra normalissima posta di casa infatti l’unico limite di spazio è dato dalla grandezza dei nostri drive mentre online nasce il problema (anche se non subito visto la grande capienza del sevizio) di liberare spazio.

E come fare?

Il metodo più semplice e classico è quello di cancellare, semplicemente, le mail più vecchie ma un altro sistema, molto interessante anche perchè del tutto automatico, è “Find big mail” ovvero una Web application che permette di individuare all’interno della vostra posta, quali sono le mail con gli allegati più grandi, oltre che le più vecchie.

L’uso è semplicissimo: è sufficiente accedere al servizio (http://findbigmail.com) con il vostro indirizzo mail e la vostra password e dare avvio al processo alla fine del quale (circa 5 o 10 minuti) verranno generate delle etichette all’interno della vostra posta (tre per la precisione) dentro le quali verranno inserite le mail con allegati più grandi di 2mb, dai 500kb ai 2mb e dai 100kb ai 500kb.
In questo modo avrete di fronte non solo la situazione in base alla data delle mail ma anche in base al peso delle stesse, e potrete comportarvi come riterrete più opportuno.

15 Dic 2010
Seguici