La spinta “mobile” di Facebook

Le indiscrezioni sul Facebook phone circolano in rete ormai da tempo e oggi Bloomberg rivela nuovi dettagli trapelati da una fonte anonima. Il lancio previsto per la fine del 2012 è stato rimandato alla metà del 2013, per permettere all’HTC di lavorare sul prodotto più a lungo. Facebook starebbe anche mettendo a punto un nuovo sistema operativo per smartphone, e ingaggiato ex programmatori della Apple, per migliorare le prestazioni dell’app su iPhone.
Grandi novità in vista a Menlo park e tutte rivolte al mobile. Strategia comprensibile visto che la metà dei 900 milioni di utenti Facebook accede al social network tramite dispositivi mobili, mentre neanche un centesimo dei 3.15 bilioni di dollari di utili pubblicitari provenga dalla pubblicità su smartphone.
Aggiungiamo le critiche rivolte all’applicazione da parte degli utenti, aggiungiamo che le azioni sono crollate del 23% dall’offerta pubblica iniziale e la direzione intrapresa dal team di Mark Zuckerberg ci sembrerà più che logica. E per motivi finanziari oltre che per “portare una potente esperienza sociale a più persone in tutto il mondo”, come recita il comunicato dell’azienda!

27 Lug 2012
Seguici